Matera Alberobello


 

 

Matera Alberobello: dai Sassi ai Trulli.

 

matera alberobello

 

Matera e Alberobello città fantastiche patrimonio dell’Umanità

I Sassi di Matera e i Trulli di Alberobello rappresentano due siti sensazionali da visitare assolutamente.

 

Vediamo insieme le offerte di tour tra queste due perle dell’Unesco.

 

visite guidate matera e alberobello

 

Primo giorno: i Sassi di Matera

Incontro in piazza Vittorio Veneto con la guida professionale abilitata al mattino e partenza per la visita guidata dei due Sassi.

 

Il tour si sviluppa nel centro storico tra le bellezze del Sasso Barisano le meraviglie del Sasso Caveoso, passando per il rione Civita.

 

panorama itinerario sassi matera

 

L’itinerario materano prevede:

  • La visita di Piazza Vittorio Veneto: con i suoi stupendi affacci sul Barisano ed i palazzi del ‘700 ed ‘800.

 

  • Visita alla Chiesa rupestre del Santo Spirito con i suoi affreschi risalenti al VIII secolo d.C.

 

  • Percorso tra le vie del Piano, la zona urbana che lambisce il rione dei Sassi, con scorci e affacci spettacolari.

 

  • Chiesa di San Francesco D’Assisi con la piazza omonima: Chiesa romanica del XIII secolo, dedicata ai Santi Pietro e Paolo, poi ristrutturata in stile barocco pugliese.

 

  • Piazza del Sedile: sede antica del potere politico e amministrativo della città doi Matera con i suoi palazzi del ‘700 e del Palazzo del Sedile.

 

cattedrale di matera

 

  • Cattedrale di Matera dedicata ai patroni materani: Santa Maria della Bruna e Sant’Eustachio. Costruita nel 1270 nel rione Civita: romanica all’esterno e barocca al suo interno, dove sono custoditi pregiatissimi affreschi del XIII secolo.

 

  • Il percorso prevede l’attraversamento di vicoli e viottoli caratteristici dei Sassi. Oltre che le scalinate dei famosi film girati a Matera che hanno fatto la storia del cinema come La Passione di Cristo di Mel Gibson, ed Il Vangelo secondo Matteo, diretto da Pier Paolo Pasolini.

 

  • Visita alla Casa Grotta: tipica abitazione dei Sassi scavata nella roccia, è una casa museo arredata come una volta con oggetti d’epoca e arnesi antichi.

 

  • Chiese rupestri di Madonna del Idris e/o Chiesa di Santa Lucia alle Malve: Chiese caratteristiche scavate nella roccia del luogo, decorate da affreschi eccezionali di tipologia greco-ortodossa e cristiano-latina.

 

Durata: 2 ore e 30 minuti / 3 ore, circa.

 

panoramica dei trulli

Secondo giorno – i Trulli di Alberobello

Incontro ad Alberobello per iniziare al mattino la visita della città dei trulli, le tipiche abitazioni pugliesi dall’architettura caratteristica che con i loro simboli e le loro storie vi faranno conoscere le origini di Alberobello e dei suoi abitanti.

 

Partenza dal Belvedere sui trulli: da cui si comincia per addentrarsi in seguito nei due rioni più particolari del centro storico: il rione Monti e il rione Aia Piccola.

 

Questi due quartieri rappresentano delle meravigliose creazioni architettoniche costituite da svariate strutture a trulli, le quali vengono raggruppate in sequenza casuale.

 

tour matera alberobello

 

Durante la visita guidata potrai visitare:

  • Il Rione Monti, con circa mille coni, è il quartiere a trulli più esteso e più famoso, posto nella zona sud della città.

 

  • Il Rione Aia Piccola, a breve distanza dal primo, più piccolo ma esclusivamente residenziale, con circa 400 coni.

 

  • La Foggia: un’antica “Conca” che una volta serviva a raccogliere l’acqua piovana, a metà strada fra i due rioni.

 

  • I Trulli Siamesi: sorgono in via Monte Nero e sono avvolti da una leggenda molto originale.

 

  • Casa D’Amore, primo municipio cittadino legato databile al 1797, il primo di Alberobello realizzato con la malta.

 

  • La Casa-Museo del Trullo Sovrano. Unico trullo a due piani della città.

 

Durata: 2 ore e mezza circa.

 

Ritorno Alberobello Matera, con escursione nel Parco.

 

skyline matera dalla murgia

 

Giorno 3: il Parco Storico Archeologico della Murgia Materana

Anch’esso compreso nel Patrimonio Unseco insieme ai Sassi, il Parco della Murgia materana è ricco di rarità floristiche e faunistiche. Inoltre è anche l’area dei primi insediamenti materani risalenti al Paleolitico.

Da vedere durante l’escursione:

 

  • Partenza dal parcheggio di Jazzo Gattini, ini contrada Murgia Timone.

 

  • La Chiesa rupestre di San Falcione, o San Canione: eccellente testimonianza dei monaci basiliani che si sono insediati sin dal Medioevo. Ricca di affreschi e architetture contadine dell’epoca.

 

  • La Chiesa rupestre della Madonna delle tre Porte: con affreschi che vanno dal XII al XVII secolo ed abbracciano un periodo floridissimo della pittura a fresco. Bellissma la Madonna del Melograno e le Croci graffite scavate nelle pareti rocciose.

 

chiesa sant'antonio

 

Disponibilità guide Matera Alberobello

Tutti i giorni, su richiesta con prenotazione.

 

I tour citati possono essere svolti nelle seguenti lingue:

  • Italiano,

 

  • Inglese,

 

  • Francese,

 

  • Tedesco,

 

  • e Russo.

 

belvedere della murgia materana

 

Per prenotare, o fare un preventivo chiedi informazioni dal modulo qui sotto…

 

     

     

     

     

     

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *