Case Cisterna


Case cisterna della Matera sotterranea. Luoghi ipogei da vedere assolutamente quando si visitano i Sassi.

interni di una delle case cisterna nel sasso caveoso

Case Cisterna della Matera Sotterranea

Visitare le case cisterna dei Sassi e la Matera sotterranea vuol dire anche comprendere l’eccellente lavoro di scavo.

Opera eseguita nei secoli da un popolo dalle eccezionali qualità ingegneristiche.

Lungo la dorsale dove sono nate le antiche case grotta nel contempo veniva realizzato un sistema di canalizzazione idrica magistrale.

La popolazione materana ha sempre avuto come necessità primaria la raccolta delle acque piovane.

Data la scarsa piovosità della zona che si evince anche dal territorio circostante il canyon della gravina ed il parco naturalistico della murgia.

Le abitazioni dei quartieri antichi presentavano, e presentano ancora oggi, una serie di raccordi canalizzati tra una casa e l’altra.

In tal modo durante le piogge si riforniva d’acqua pozzi o cisterne allocate all’interno di ogni singolo ambiente abitativo.

L’acqua poteva essere canalizzata o dall’esterno o internamente.

Quando giungeva dall’esterno veniva convogliata da una canalizzazione che portava le acque piovane da fuori a dentro.

Ciò avveniva attraverso un sistema di pendenze ben strutturato.

In altre abitazioni possiamo invece osservare una tipologia opposta:

uno o più canali provenienti dal livello di scolo superiore conduceva le acque piovane fin nella cisterna interna.

tramite un collegamento di vasi comunicanti. [read more=”continua” less=”riduci”]

casa tipica matera particolarità

Nessuno Spreco

Questo sistema idraulico tra l’altro fu ideato in modo da non disperdere minimamente e quantità di acque accumulate.

Tali pozzi ad un certo punto, raggiunto il livello del troppo pieno, facevano si che un ulteriore canale ricominciava la sua corsa.

Per andare a riempire i serbatoi delle case a livello inferiore.

Una vera opera d’arte dell’ingegneria idraulica.

Grazie alla quale gli abitanti dei Sassi sono riusciti a sopravvivere anche ai periodi più aridi e siccitosi, durante la lunga storia che li contraddistingue.

Oggigiorno le condotte dell’acquedotto lucano hanno sostituito questo eccezionale sistema idrico sopravvissuto per secoli.

Ma camminando tra i quartieri del Caveoso e del Barisano è possibile ancora visitarle.

Magari trovarli lungo i meravigliosi itinerari nei Sassi o durante un incontro ravvicinato con la gente locale.[/read]

raccolta delle acque sassi di matera

Siti

Assolutamente da non perdere inoltre sono:

— la Raccolta della Acque del Caveoso

— Il Palombaro Lungo di piazza Vittorio Veneto

La Casa Cisterna

— Le Vasche ipogee della Murgia Materana

 

Chiama Uccio se desideri visitare questi magnifi luoghi..

E prenota una visita ingegneristica tra le particolarità del luogo!