Craco


Cosa vedere a Craco la città fantasma che troneggia sulle colline di un borgo abbandonato nel cuore della Basilicata.

Turisti da ogni parte del mondo chiedono di visitare il famoso sito in abbandono.

Un luogo sconvolgente e affascinante al tempo stesso. Scopriamolo!

craco matera basilicata italy

Craco Basilicata

In Basilicata, a circa 50 chilometri di distanza da Matera, Craco si erge su una collina di tenera roccia biancastra.

Ti appare in tutta la sua affascinante desolazione tra le aride e degradanti fiancate dei calanchi.

Molto ricercato, tra l’altro, negli ultimi anni, come meta turistica, da visitatori italiani e stranieri.

Craco vecchia è un paese disabitato, ma davvero suggestivo proprio per tale motivo.

Set di moltissimi film italiani ed internazionali, visitando la zona, ti sembra di immergerti in una realtà senza tempo.

Siamo, infatti, in un area della Basilicata dimenticata dall’uomo.

craco vecchio foto

Per accedere ai quartieri interni della città fantasma hai bisogno munirti di una carta d’ingresso. Un lasciapassare rilasciato dall’amministrazione comunale tramite l’info-point del vecchio borgo, denominata appunto Craco-Card.

Risalendo dalle aride zone calanchive, ti  troverai di fronte ad un paesaggio unico e allo stesso tempo sconvolgente, una città interamente vuota.

Non è necessaria una mappa, può visitare il paese abbandonato tranquillamente. Perdendoti tra le case e le vie di quello che somiglia sul serio al set di un film.

Abbiamo, inoltre, la facoltà di muoverci lungo i ruderi del centro abitato e percorrere gli itinerari che si innestano tra le colline di argilla.

Di essere abbracciati dalle valli che ci circondano, nel silenzio più recondito, che placa l’anima, e rallenta il tempo.

Cosa Vedere a Craco e come visitare il centro crollato

I turisti, per visitare Craco antica nell’area del crollo, devono necessariamente:di più

Video dall’alto

Scegli l’itinerario migliore o un tour dei borghi lucani.

Scopri i dintorni, come la terra dei Calanchi e la città Araba di Tursi.