Grabiglione del Caveoso


foto storica del grabiglione del caveoso

 

Grabiglione del Cavesoso

Sotto la strada di Via Bruno Buozzi scorreva un tempo un torrente, il grabiglione del Caveoso.

In dialetto U’ Warvigghian !

Anni fa sotto l’attuale carrabile della zona sud dei Sassi, confluivano le acque provenienti dalle colline di:

  • Lapillo
  • La Nera 
  • le acque del lago di piazza San Francesco, di fronte alla Chiesa del Purgatorio Nuovo

Questo torrente si formava nella parte alta di Matera, detta del Piano, per poi scorrere in basso verso via Buozzi.

Attraversata la discesa arrivava con una forte pendenza sul ciglio della Gravina.

Si riversava quindi nel fiume all’altezza del piazzale del Caveoso, compiendo dei salti eccezionali.

Ancora oggi durante le piogge si creano grossi ruscellamenti nella zona alta, in corrispondenza del Museo di Palazzo Lanfranchi.

Le acque procedevano in basso al di sotto di un ponte, che un tempo univa l’antico seminario alla Chiesa di Santa Maria de Armenis.

Era la Porta Felice, l’ingresso più a sud della città di Matera.

Oggi la struttura urbana dei quartieri storici è molto cambiata.

Ma osservando attentamente le strade, le pendenze e l’assetto urbano dei Sassi, si riconoscono le caratteristiche di questo gioiello dell’architettura mondiale.

Email: uccio.mt@gmail.com

Chiama !

chiama uccio acquasanta

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto (richiesto)

Il tuo messaggio