Escursione 25 Aprile 2019 con Metaitalia 360


Escursione a Matera con l’Associazione Meta Italia 360. Visita ai Sassi e alla Murgia materana, in compagnia della guida ufficiale Uccio Acquasanta.

Escursione 25 Aprile 2019

Escursione con Meta Italia 360 il 25 e 26 aprile 2019 tra la Murgia di Matera ed i Sassi con la guida Uccio Acquasanta.

Ciao a tutti, siete pronti per la prossima escursione primaverile sulle colline di Matera?

Ecco il programma della 2 giorni tra Parco Murgico e rioni Sassi di Matera:

Giorno 25:

Visiteremo la Murgia materana con i luoghi dove apparve la prima civiltà dei Sassi, una tra le più antiche al mondo. Il tour prevede un percorso trekking tra le Murge nella zona al di là del Canyon della Gravina di Matera.

Paesaggi e scorci da osservare e fotografare ci accompagnano in un percorso storico e ambientalistico tra grotte, asceteri rupestri e vita eremitica del Medioevo.

Conosceremo, inoltre, piante, odori e colori della Murgia,  grazie anche ad un attenta illustrazione delle rarità e delle peculiarità faunistiche e floristiche del territorio.

Gli altopiani di fronte alla nuova Matera sono anche i luoghi del cinema, di ieri e di oggi. Preferiti da Pasolini a Gibson, da Morgan Freeman a Gal Gadot (eroina di Wonder Woman).

Tipologia del sentiero:

Dislivello: m 400/600
Tempo di percorrenza: h 2.30/3.30 ore
Distanza: km da 3 a 5 km
Livello difficoltà: T (Turistica)

Abbigliamento consigliato: scarpe da trekking o ginniche, cappellino per il sole, k-way, acqua di scorta (almeno una bottiglietta), zaino, e voglia di natura.

Giorno 26:

Visita alla città di Matera. Dalla zona del Piano attraverseremo i vari quartieri sino ad arrivare nel cuore dei Sassi.

Un tour storico e culturale tra quella che era Vergogna d’Italia ed è divenuta città Capitale della Cultura Europea. Conosceremo abitudini, usi e costumi della civiltà che un tempo abitava negli antichi rioni scavati nella roccia. Ha vissuto nella miseria più estrema, senza mai abbandonare quei luoghi ed oggi si gode un meritato premio per la sua tenacia.

Faremo un percorso semplice e snello articolato tra l’area del Piano, dove sorgono i Musei, i palazzi signorili e le Chiese barocche. In seguito l’itinerario ci conduce alla zona più antica del Caveoso dove vedremo i veri Sassi. Fermi e immobili lasciano la mente vagare liberamente tra i secoli che furono.

Dislivello: m 200/300
Tempo di percorrenza: h 2.30/3.00 ore
Distanza: km da 2 a 4 km
Livello difficoltà: T (Turistica)

Abbigliamento consigliato: scarpe ginniche, k-way, zaino, e soprattutto voglia di sapere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *