Matera


Aspetti economici, turistici e informazioni sulla città di Matera.

Sviluppo urbanistico, collegamenti e info utili della capitale d’Europa 2019.

partecipa alle escursioni invernali tra matera e i dintorni

Matera

In quale regione si trova Matera? sono molti a chiedermelo.

La città dei Sassi è capoluogo di provincia e si trova nella regione Basilicata.

Negli ultimi tempi è diventata meta preferita dei viaggiatori per visitare i famosi Sassi Patrimonio Unesco dal 1993.

E’ Capitale della Cultura per il 2019 ed offre un paesaggio e un territorio senza eguali.

Matera è un anfiteatro di storia raccontata da millenni di vita rupestre.

I due “Cardini Architettonici” che avvolgono uno straordidario caseggiato abbarbicato sulla pietra sono Sasso Cavesoso e Sasso Barisano.

La maestosa Cattedrale spunta in cima al borgo mediano del nucleo insediativo, la Civita, quasi a sentinella della città.

Qui, in un paesaggio sassoso scavato in una rupe, si combinano con grazia ed eleganza, tra passato e futuro, natura e ingegno umano.

Si mescolano tra loro, provocando stati d’animo e percorsi sensoriali che accarezzano la pelle e l’anima del visitatore.

Popoli, religioni, stili e culture hanno trovato in Matera una riserva naturale, offerta da un habitat rupestre, lontano dai dettami e dall’orientamento urbano occidentale.

Un architettura fatta di sacrificio, tenacia e dignità, prima che di lavoro e geometrie.

Dopo anni di abbandono e trascuratezza i Sassi di Matera oggi si riprendono la propria rivincita.

Quella identità soppressa dalle politiche del dopoguerra che ordinarono l’esodo dalla ‘Vergogna Nazionaledelle case grotta, è solo un lontano ricordo.

Una ferita che ha lacerato un sistema sociale esemplare, che oggi si riprende la meritata rivalsa.

Scegliete un itinerario, osservate e guardatevi intorno.

Fermatevi, e poi riprendete il cammino. Lasciatevi sedurre dalla primitiva bellezza dell’ambiente che vi circonda.

note informative sul turismo a matera

Turismo

Il motore trainante dell’economia di Matera è senza dubbio il turismo.[read more=”continua” less=”riduci”]

Soprattutto negli ultimi anni. Le attrazioni e la storia della civiltà rupestre stimolano l’ appeal internazionale da ogni parte del mondo.

E’ la preistoria che si incontra con la modernità come un gomitolo di cunicoli in pietra dalla stupefacente armonia.

Dopo aver ricevuto la nomina a Capitale Europea della Cultura si è notato un maggiore slancio in ogni settore legato alla ricettività.

Sono sorte molte agenzie di viaggio, e tantissimi bed and breakfast, come hotel e case vacanza sia nei Sassi che fuori dal centro storico.

Fioriscono quasi ogni mese attività di ristorazione, bar e negozietti d’artigianato tipico.

Fino al 2016 si contano più di 2 milioni di presenze solo tra Matera e la Provincia (dati APT Basilicata).

Anche i servizi sono in continua crescita. Come lavanderie, pulizie e trasporti.

Molte ditte edili lavorano tutt’ora per il recupero delle abitazioni trogloditiche, tipiche casupole dei rioni storici, oggi suite di alto livello.

Questa intensa attività edile ha favorito una nuova linfa all’economia del paese che oggi si presenta in una veste rinnovata, ma senza scalfire il suo legame col passato.

Dati Tecnici

La popolazione è formata da circa 65 mila abitanti.

La superficie su cui si sviluppa l’abitato materano si estende per 390 km quadrati.

L’altitudine massima è di 350 metri sul livello del mare.

Gode di un clima temperato in tutti i mesi dell’anno.

Il mese più freddo è Gennaio. Periodo in cui la temperatura può raggiungere anche zero gradi.

Info Comune

La sede del Muinicipio è in Viale Aldo Moro.
Il Cap di Matera è 75100.
Telefono del centralino – (+39) 0835 2411.

nel dettaglio la mappa urbanistica

Sviluppo Urbanistico

Sviluppattasi a ridosso della Gravina Matera appare come una città molto lunga da percorrere da nord a sud,circa 15 km.

E’ divisa in grandi quartieri, molti dei quali conservano il nome assegnato loro durante l’opera di risanamento Sassi per volere di Alcide De Gasperi.

A nord:

  • Serra Rifusa
  • Villalongo
  • Serra Venerdì
  • Rione Spine Bianche, o Bottiglione
  • Piccianello
  • San Pardo
  • Acquarium
  • San Giacomo

In centro:

  • Rione Pini
  • Rione Lanera
  • Centro Direzionale (nei pressi del palazzo del Comune e del Tribunale)
  • Casalnuovo (a ridosso dei Sassi)

A sud:

  • Rione Cappuccini
  • Rione Agna
  • le Piane (all’estremo sud sul crinale a destra del Parco delle Chiese Rupestri)

Fuori dal centro urbano sorgono 2 borghi progettati all’epoca della Vergogna d’Italia:

  • Borgo la Martella (ideata da Ludovico Quaroni)
  • Borgo Venusio (presso la statale 99 per Altamura)

collegamenti e viabilità stradale

Collegamenti stradali

I collegamenti stradali del Comune di Matera si distribuisono tra:

  • Strada Statale 99 Altamura – Bari
  • SS 7 Appia direzione Taranto
  • La statale 655 Bradanica tra Foggia Candela Venosa e Lavello
  • La Basentana 407 o E 847 strada per Potenza Salerno
  • La SS 175 Metaponto e litoranea Jonica

A Matera non arriva l’autostrada.

L’unico casello autostradale più vicino alla città dei Sassi termina a Bari Nord – Modugno o in alternativa a Gioia del Colle direzione Santeramo in Colle.

collegamenti aeroporto matera bari palese

Aeroporto 

In merito ai voli l’aeroporto più vicino a Matera è lo scalo di Palese Carol Wojtyla a circa 60 km, in prossimità della città di Bari.

In alternativa in Puglia un altro scalo aeroportuale è Brindisi e in Campania quello di Capodichino a Napoli.

ferrovie appulo lucane

La Ferrovia

Il collegamento ferroviario è garantito dalle Fal, Ferrovie Appulo Lucane.

Mettono in comunicazione la Puglia con la provincia di Matera ad est della regione.

In alternativa si possono utilizzare i servizi di trasferimento privato.

industri salotti

Agricoltura e Industria

Gli indicatori economici materani sono stati e , lo sono ancora oggi, molto positivi in campo agricolo e dell’industria manifatturiera.

L’agricoltura rappresenta la forza trainante dell’economia locale.

Tra le attività produttive agro-alimentari di rilievo emergono:

  • Produzione di pane e grano duro
  • Agrumi, anche se la zona più intensiva è la litoranea jonica
  • Uva da tavola e da vino
  • Olio d’oliva
  • Pomodori
  • Frutta e verdure di vario genere, come pesche, albicocche, cicorie, rape
  • Leguminacee, tra cui le cicerchie, le fave e i ceci neri

Molti di questi prodotti hanno un discreto sbocco commerciale anche all’estero.

Dal lato industriale si notano attività legate all’edilizia, e soprattutto alla produzione di mobili, in particolare di salotti.

oggetti di artigianato tipico

Artigianato

Il variopinto artigianato artistico resta ben radicato alla tradizione culturale materana.

Tra gli oggetti più rinomati ricordiamo:

  • terrecotte
  • maioliche
  • ceramiche
  • oggetti in legno e rame
  • prodotti in ferro
  • merletti e ricami
  • oggetti in tufo, la pietra locale

successi del cinema a matera

Cinematografia

Patrimonio dell’ Unesco dal 1993 Matera ha conosciuto un ulteriore impulso con la nomina a capitale Europea della Cultura.

I suoi panorami ed il paesaggio rupestre hanno fatto da set cinematografico per filmare pellicole italiane e straniere.

Registi e attori di tutto il mondo restano ammaliati davanti al fascino e alla naturalezza dei Sassi.

Ogni anno soprattutto nel periodo invernale, camminando tra i vicoli in pietra è molto facile incontrare i nostri beniamini del grande e piccolo schermo.[/read]

trova le informazioni utili

Informazioni utili

Come visitare la città dei Sassi in gruppo o in coppia 

– Quali sono le Chiese scavate nella montagna di tufo 

Le bellezze della Regione