Sagre


sagre in basilicata

Sagre e fiere in Basilicata

 

Tutti gli eventi Enogastronomici in regione lucana

 

Fiere e Sagre dell’Agro alimentare in Basilicata

 

In Vino Veritas, Montescaglioso – Agosto –

Ad Agosto lungo un percorso tra cantine e atmosfere rupestri nella città di Montescaglioso va in scena la manifestazione tanto attesa intitolata in Vino Veritas. Nell’itinerario di degustazione enologica sono presenti iniziative locali per favorire la conoscenza storica, artistica e culturale, dell’abbazia di San Michele Arcangelo e del territorio circostante della Murgia Materana. Si potranno visitare per l’occasione gli spazi ipogei di Porta Sant’Angelo, ancora oggi in funzione per lavorare le uve e conservare il vino durante l’anno.

Storia e arte culinaria, Vaglio di Basilicata – dal 7 al 9 Agosto –

Tra le piazze di Vaglio di Basilicata sfilano le eccellenze eno-gastronomiche lucane. Nel piccolo centro a due passi dal capoluogo si svolge come ormai da dieci anni la festa dedicata alla storia e alla cultura culinaria all’interno di luoghi e anfratti cittadini. Il percorso si sviluppa all’interno del centro urbano, tra cantine e botteghe, dove i visitatori potranno assistere nel contempo a mostre, concerti, spettacoli di artisti di strada, opere di artigianato locale, con l’esibizione dei falconieri. I luoghi di interesse, musei, chiese e siti storici saranno aperti durante tutti i giorni della manifestazione.

Cantine Aperte, Sant’Angelo le Fratte – dal 12 al 15 Agosto –

Il paese delle cantine, un appuntamento da non perdere tra grotte e dirupi, in uno scenario indimenticabile. Si celebra il vino del posto che viene proposto al visitatore tra altri prodotti della cucina tipica come formaggi e salumi a chilometro zero.  Fanno da cornice durante le serate musiche, balli e rievocazioni storiche.

Cantinando Wine and Art, Barile – Settimana di Ferragosto –

Beh, qui già il nome dice tutto, non a caso questo paese si chiama Barile. Durante la settimana che comprende appunto il giorno 15, ci immergiamo nel famoso Parco delle Cantine. Cantinando Wine Art si svolge nei luoghi scelti dal grande Pier Paolo Pasolini come location del film Il Vangelo Secondo Matteo. In questo caso il protagonista è l’Aglianico del Vulture. Sono previsti percorsi per conoscere o per apprezzare per chi lo conosce già, l’Aglianico delle terre di Basilicata. Con workshop, conferenze, convegni, degustazioni e spettacoli di artisti di strada. Da non perdere !

Aglianica, Vulture e Melfi – Settembre –

Come si fa a non prender parte ad una manifestazione che premia il vino dei vini. Per tutti gli amanti dell’Aglianico, e dei vini di Basilicata e d’Italia, questo è l’evento per eccellenza. Le location cambiano spesso, a volte a Venosa, altre nel convento a Barile, ma ciò che non cambia è il suo sapore, denso, tannico, corposo e che resta impresso nelle papille gustative di chi lo prova. Stands e aree degustative, si concentrano in palazzo signorili o castelli, o altre location da favola. Convegni, concerti jazz, blues e commemorazioni storiche sono in programma durante le serate. Inoltre laboratori per assaporare i prodotti delle cantine di tutt’ Italia, per affacciarsi al mondo della bevanda preferita da Federico II, e informarsi e conoscere gli aspetti più affascinanti della tradizione viti-vinicola lucana. Durante gli appuntamenti in aula, in ogni edizione sono presenti molti dei prodotti d’eccellenza alimentare del territorio, grazie ai quali si discute degli abbinamenti a tavola.

Sagra della Podolica a Pescopagano – dal 31 luglio al 1 Agosto –

La sagra della Podolica è dedicata alle carni ed i formaggi derivanti dalla razza bovina autoctona di Basilicata. I visitatori possono assistere e partecipare ai laboratori didattici, di mungitura e preparazione del formaggio, con l’aiuto dei maestri casari locali. A fine serata molto suggestivi sono i momenti del falò in onore di Sant’ Antonio e della trebbiatura del grano. Canti e balli folkloristici si protraggono per tutta la notte.

Tumact Me Tulez, Barile – 1 e 2 Agosto –

Un evento rievocativo della tradizione arbereshe. E’ un piatto tipico a base di tagliatelle casarecce,  mollica di pane croccante e sugo alle noci. Ancora il paese di Barile è protagonista di una manifestazione enogastronimica e intellettuale. L’itinerario si snoda infatti tra espositori di piatti tipici del Vulture e luoghi di incontro culturale, dove il cibo si sposa con la scrittura, l’arte e la fotografia, insieme a mostre di artigianato locale. Molto singolare la “Fontana del Vino”.

Porklandia, Picerno – il 7 e l’ 8 Agosto –

Una lode al maiale e a tutti gli aspetti di questa figura non solo dal punto di vista animale ma anche letteraria e metaforica. Un viaggio alle origini di questa immagine nelle rappresentazioni artistiche, da Pompei a Boscoreale, ai maestri come Chagall, Mirò e Warhol. Importante assistere ai momenti che durante la festa, sono dedicati alla corretta alimentazione, alla sicurezza alimentare e alle novità scientifiche per un corretto stile di vita a tavola, nel Palazzo Scarilli.

Sagra della Soppressata e del Caciocavallo, Rapone – 9 Agosto –

Giunta alla quarantesima edizione questa sagra omaggia due dei prodotti di vanto dell’agro alimentare in Basilicata. Un eccellenza assoluta in campo alimentare nazionale. Intrattenimenti musicali e eventi collaterali si svolgono in vari momenti della manifestazione.

Il Canestrato di Moliterno – il 9 ed il 10 Agosto –

Formaggio Igp e simbolo indiscusso per alcuni verso del formaggio lucano, il Canestrato di Moliterno arriva alla 33esima edizione. Un formaggio ottenuto da latte di pecora e capra insieme, ricco di profumi di erbe aromatiche della zona, risulta leggermente piccante al gusto. Così chiamato poiché una volta pronto viene conservato in canestri di giunco. Tra i diversi momenti della sagra si assiste alla cagliata, ossia la preparazione dei formaggi freschi. Svariati percorsi degustativi fanno apprezzare a tutti i visitatori le qualità di questo prezioso prodotto.

U Strittul Ru Zafaran, Senise – dal 9 all’11 Agosto –

Un altro simbolo della Basilicata non solo in tavola ma nel mondo, il peperone crusco di Senise. Ciuffi rigogliosi di color rosso vivo dipingono le strade di questo paese nel parco del Pollino. Con un sapore dolce e molto croccanti, con la caratteristica leggerezza che li contraddistingue, li ritroviamo appesi per tutti i vicoli del centro urbano, allestito per gustarlo in tutti i modi possibili che la cucina può offrire. Durante la festa ci sono giochi popolari, mostre e visite guidate ogranizzate.

Il Bianco e la Rossa di Rotonda – dal 12 al 14 Agosto –

Sono in due a celebrare la celebre sagra della Città capitale del Parco Nazionale del Pollino: la melanzana rossa ed il fagiolo bianco. La melanzana dop di Rotonda ha un colore arancio con venature verdi, la polpa all’interno invece e bianca e il sapore ha un retro gusto un po’ piccantino. Usata in piatti sia dolci che salati, rende speziate le pietanze alle quali si accompagna. Il fagiolo invece, si divide in due tipi: quello Bianco ed il Tondino, o fagiolo poverello. Seguono una coltivazione molto ecocompatibile, che da al tradizionale legume rotondese la caratteristica di essere ricco di proteine vegetali.

Sagra del Fagiolo, Sarconi – Dal 18 al 19  Agosto –

Un altro fagiolo stavolta utilizzato in tutte le salse e riconosciuto con marchio Igp è il Fagiolo di Sarconi. La famosissima sagra si tiene più o meno nella terza settimana del mese e si  festeggia con le diciassette varietà di fagioli tutti da provare. Il fagioli di Sarconi, come tobacchino, verdolino, e tanti altri, hanno la peculiarità di cuocere in poco tempo e di avere una buccia molto sottile. Le ricette sono le più variegate, preparati per primi, secondi, antipasti, marmellate e perfino gelati. Girando tra le vie del borgo lucano è possibile assaggiarlo in tutti i modi possibili in cui viene lavorato.

Il Baccalà di Avigliano – dal 21 al 23 Agosto –

Avigliano, a due passi da Potenza è il paese del Baccalà. Una sagra molto sentita da tutta la sua popolazione tanto da organizzare nei mesi che precedono l’evento dei corsi di cucina, seguendo il programma Baccalando. Con la collaborazione di Chef dell’Associazione Cuochi Potentina si degustano portate della tradizione locale mescolate a ricette di nuova generazione. Lungo il tragitto degli stands continuano le degustazioni dei prodotti aviglianesi e lucani, e i partecipanti sono allietati da concerti di musica popolare.

Il miele di Ripacandida – dal 29 al 30 Agosto –

Il protagonista stavolta è il miele presentato con ricette antiche e moderne. I mieli di Ripacandida vengono proposti ai visitatori con accostamenti a prodotti della tradizione culinaria lucana, come formaggi, castagne, noci, peperoni.

Matera Wine Festival – festa del Vino nei Sassi di Matera – dal 4 al 6 Settembre –

Appuntamento con i vini lucani nella stupenda cornice della città dei Sassi. Matera ospita nel primo weekend del mese di Settembre i vini d’eccellenza della Basilicata, vanto di tutto il panorama nazionale. Tra i percorsi dei Sassi, caratteristici stands si alterneranno per offrire quanto di meglio potete gustare nelle cantine lucane. Dalla piazzetta Pascoli, una delle finestre più panoramiche sui Sassi, si procede lungo il percorso enologico di via Ridola. Ci saranno ad attenderci gli assaggi e le degustazioni della bevanda più antica del mondo: il vino. Potremo gustare i prodotti vinicoli della Matera DOC, con il Primitivo, il Greco di Matera, il Merlot e il Cabernet, ed inoltre l’Aglianico del Vulture, eccellenza mondiale, e altri vini del territorio regionale come il Grottino di Roccanova. Le celebrazioni saranno affiancate quest’anno dagli stands del Gal Le Macine che saranno presenti in tutta la zona centrale della città d inoltre dalla ormai consolidata kermesse musicale Mate Radio, Radio 3 festeggia in giro per l’Italia.

Il Pecorino di Filiano – dal 5 al 6 Settembre –

Un altro prodotto di punta della gastronomia regionale, il pecorino di Filiano. Una tra le sagre più antiche arrivata oramai alla 43 esima edizione. Il prelibato formaggio dop si ottiene dal latte di pecore allevate al pascolo. Ma il gusto squisito che lo contraddistingue viene assunto dalla stagionatura che avviene in grotte naturali che esaltano il suo profumo.

Salsiccia Festival, Cancellara – dal 12 al 13 Settembre –

La salsiccia di Cancellara non ha bisognio di presentazioni. Un salame dal gusto delicato, deve la sua fama a una ricetta molto antica. Carni scelte con cura, ingredienti naturali e una stagionatura ad hoc sono solo alcuni dei passaggi che tale prodotto segue prima di deliziare i palati dei consumatori. Durante la sagra lungo un percorso circolare nel piccolo paesello, si può partecipare a laboratori, mostre d’artigianato artistico e visite guidate nel centro storico.

Castagna e Cantine Aperte, Rapolla – dal 10 all’ 11 Ottobre –

Arriva l’autunno e arrivano gli appuntamenti con le castagne e il vino. Stavolta è Rapolla a fare da cornice all’affascinante avvenimento dedicato appunto alla castagna ed al vino. Un paese molto suggestivo con le sue particolari grotte, al cui interno ci si imbatte seguendo il circuito cittadino per assaporare vino e castagne arrosto in onore dell’autunno.

La Sagra della Varola di Melfi – dal 17 al 18 Ottobre –

La festa per eccellenza della castagna del Vulture. Ogni anno centinaia di visitatori arrivano da ogni regione d’Italia per scoprire il Marroncino di Melfi. L’itinerario è molto lungo, e prevede una serie di stands di prodotti di stagione e alla fine si giunge nella piazza centrale tra balli e musiche folcloristiche, che ricordano i tempi dei briganti. Da vedere gli abitanti vestiti con abiti dell’epoca.

Sapori d’Autunno, Pietrapertosa – dal 31 Ottobre al 1 Novembre –

Uno dei borghi più belli della nostra nazione ospita la sagra dedicata ai sapori d’autunno. Una mostra mercato per conoscere le realtà e le produzioni eno gastronomiche in Basilicata, per assaporare le tipicità del territorio e i frutti della stagione in corso. Un modo anche per conoscere le personalità artistiche e artigianali della Lucania.

Tutti gli eventi in elenco saranno di volta in volta aggiornati. Le date possono subire variazioni nel corso dell’anno.

Per ricevere ulteriori informazioni in merito ai percorsi e allo svolgimento delle manifestazioni potete rivolgervi ad una guida autorizzata della regione Basilicata che saprà accompagnarvi nella scelta.

Tel. 388 3004553

Email: uccio.mt@gmail.com

Chiama !

chiama uccio acquasanta

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto (richiesto)

Il tuo messaggio