Mostra di Storaro


da 17 settembre 2016 la mostra di storaro in piazza san giovanni

 

Mostra di Storaro

Al via sabato 17 settembre 2016 la mostra di Vittorio Storaro.

Il premio Oscar per la fotografia espone le sue immagini nella sede dell’ ex Ospedale di Matera, San Rocco, in via San Biagio.

Direttore della fotografia e pluri-premiato in film che hanno fatto la storia del cinema come: Apocalypse Now, Reds e L’ Ultimo Imperatore.

Presidente onorario dell’ Accademia Internazionale della Luce, nella sua eccezionale carriera conta numerosissime partecipazioni in quasi tutti i film di Bernardo Bertolucci.

L’ Evento

L’evento si inaugura sabato 17 settembre alle 17.30.

Il titolo è “STORARO SCRIVERE CON LA LUCE: IL CHIARO – SCURO A MATERA“.

Alle 17.00 è prevista una conferenza stampa: “La Luce si fa scrittura”.

A partecipare architetti, ingegneri, paesaggisti, operatori del cinema e dello spettacolo.

Ci sarà un concorso di idee finanziato dalla Regione Basilicata e Sensi Contemporanei nell’ambito dell’ Accordo Quadro di programma sul Cinema.

Tra i partecipanti oltre alle autorità regionali, il Presidente dell’ Accademia della Luce della città materana.

Il Tema

Nelle sale saranno esposte un centinaio di immagini realizzate con impressioni fotografiche sovrapposte.

Scelte tra i più celebri lavori di Storaro, insieme con la riproduzione fotografica di alcuni dipinti, fonte di ispirazione per il suo talento.

Verrà percorso l’iter creativo dell’artista, attraverso immagini di capolavori di Caravaggio, Bacon, Botticelli, Carpaccio, Magritte, Dejneka.

Nella prima sezione della mostra il tema principale sarà la luce artificiale e naturale a confronto.

Ripercorse tra le pellicole di Apocalypse Now, Giovinezza giovinezza, Novecento e altri trionfi cinematografici dell’epoca.

Nella seconda sezione protagonisti saranno i colori.

Come simboli dei diversi momenti della nostra vita.

L’attenzione verrà spostata ora sui lavori fotografici del capolavoro sinematografico de L’Ultimo Imperatore.

  1. Il nero inteso come colore del concepimento
  2. Il rosso simbolico della nascita
  3. Il giallo come colore della coscienza

La terza ed ultima sezione analizza l’equilibrio dei quattro elementi primari alla base del nostro pianeta: terra, acqua, aria e fuoco.

Successivamente il loro effetto sulla vita e nell’inconscio di ognuno di noi.

Durata

La mostra fotografica durerà circa cinque mesi: dal 17 settembre 2016 al 8 Gennaio 2017.

Nel rivevere la storia di ieri e di oggi sono in programma escursioni e camminate lungo le vie del cinema a Matera.

Informati preventivamente !

Email: uccio.mt@gmail.com

chiama uccio acquasanta

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto (richiesto)

Il tuo messaggio