Visitare Matera con Disabili


Come visitare Matera con disabili e muoversi facilmente nei Sassi.

Itinerari e luoghi da vedere per chi si sposta in carrozzina o con mezzi elettrici.

visitare Matera con disabili

Visitare Matera con Disabili

Può sembrare un’impresa, ma visitare Matera con disabili è possibile.

Basta conoscere gli itinerari giusti e accessibili a tutti.

Difatti, i percorsi nei Sassi di Matera per disabili ci sono, e consentono di scoprire tante cose interessanti, anche ai portatori di handicap.

Tra i vari sali scendi dei rioni antichi ci sono molti posti da vedere, tra Chiese rupestri, Musei ed affacci panoramici adatti a tutti.

Ora, se vuoi scoprire quali sono gli itinerari e le vie adatte al turismo nei Sassi di Matera per disabili, leggi attentamente questa pagina e segui i consigli di Uccio.

matera piazza vittorio veneto

Il Piano

Nell’area del Piano di Matera, la zona alta prospiciente ai quartieri dei Sassi, ci sono già molte cose da visitare con accessi adatti alle persone con disabilità motorie.

Cominciando da via XX Settembre puoi entrare nella Chiesa Barocca di San Francesco da Paola, del 1774.

In seguito, proseguendo fino a raggiungere Piazza Vittorio Veneto, una stradina interna, via San Biagio, conduce alla bellissima Cappella di San Giovanni Battista.

Un tempo sede di un convento della monache di Accon, presenta stili differenti, che si mescolano tra romanico, gotico e orientaleggiante.

Torna, poi, in piazza V. Veneto e dirigiti verso il Belvedere Guerricchio. Tre Archi in tufo precedono uno dei balconi sui Sassi più spettacolari della città.

Anche qui in carrozzina è facile accedere alla balconata, che sorge proprio a ridosso del Sasso Barisano.

D’ora in poi, anche se non hai nessuna informazione, e ti stai chiedendo quale siano i punti più comodi di Matera accessibile per disabili, capirai che c’è un tragitto pratico e veloce.

Noterai che il percorso da fare è molto semplice e snello.

Potrai proseguire per la via del Corso e arrivare prima in Piazza San Francesco d’Assisi e in seguito via Ridola. Da questa strada, tra l’altro zona pedonale, potrai raggiungere con facilità la famosa piazzetta Pascoli.

visitare la cattedrale di Matera con disabili

Dedicata al celebre poeta nazionale, gode di un meraviglioso affaccio sulla Civita di Matera ed il Sasso Ceveoso.

Prima di raggiungere via Ridola, però non puoi fare a meno di visitare la Cattedrale. L’ingresso al sontuoso duomo di Matera per i disabili, si trova alle spalle della piazza.

Cioè devi girare intorno alla Cattedrale, per poter accedere da via Riscatto. Da qui potrai entrare attraverso l’accesso a piano terra dopo aver avvisato il personale della Chiesa che aprirà il varco nel retro dell’edificio.

 

turismo disabili matera

I Sassi itinerario per i disabili

Muoversi in carrozzina a Matera non vuol dire non scendere nei Sassi. Ed infatti, ti spiegherò come poter visitare i quartieri storici materani anche con disabilità motorie muovendoti da Nord a Sud o viceversa.

Sono come gli itinerari a piedi e prevedono anche soste e visite alle attrazioni tipiche del centro storico.

sassi di matera per disabili

Nel Barisano

Se parti dal Sasso Barisano prosegui da via San Biagio fino a raggiungere via D’Addozio. Da qui comincia una discesa con vista spettacolare sulla Convento Agostiniano ed il rione Civita. Prosegui superando la Chiesa di Sant’Agostino e dopo un centinaio di metri troverai l’insegna che indica la Chiesa Rupestre di San Pietro Barisano.

Dalla viuzza omonima prosegui per 40 metri e sei arrivato all’ingresso pianeggiante del sacrato.

La Cripta, scavata nella roccia, rappresenta una delle Cappelle più grandi di tutto il circuito rupicolo materano. L’accesso è uno dei più comodi. L’antico Convento, difatti, appartiene ai luoghi scelti per visitare Matera con disabili e agli itinerari dove muoversi in carrozzella, senza barriere architettoniche.

All’interno, inoltre, potrai visionare un filmato multimediale creato appositamente per conoscere la storia e le particolarità della Chiesa stessa, oltre che di Matera e dei Sassi in generale.

sasso caveoso

Nel Caveoso

Sono sicuro che hai ancora voglia di girare per i Sassi e conoscere tutte le cose da vedere nella Capitale della Cultura Europea adatte anche per una persona diversamente abile!

Bene, allora proseguiamo col tour e da via D’Addozio ci spostiamo in via Madonna delle Virtù raggiungendo Porta Pistola.

Un piccolo parcheggio, dove anche i disabili possono spostarsi in tutta tranquillità, si affaccia sul Parco della Murgia materana. Un colle, infatti, ricco di grotte si erge di fronte allo scenario dei Sassi, e ci racconta la storia millenaria del popolo straordinario.

Da qui prosegui per raggiungere piazza San Pietro Caveoso. Un paesaggio rupestre incredibile si sviluppa sino al Vico Solitario.

matera via ridola

Da dove uscire

Al ritorno potrai risalire dalla stessa strada dell’andata o in alternativa da via Bruno Buozzi e raggiungere la piazza Giovanni Pascoli in via Ridola.

Inoltre, per visitare Matera disabili e normodotati possono fare riferimento anche alla cartina del centro storico. Oppure optare per una guida come quella di Uccio Acquasanta che ti accompagna tra le varie insenature di pietra, e ti racconta la fantastica storia della città rupestre.

bagni per disabili matera

Bagni

I bagni per disabili sono collocati sia nella Matera centrale che nel centro storico dei Sassi.

In piazza Vittorio Veneto ci sono anche ascensori che consentono ai turisti con difficoltà motorie di spostarsi senza problemi, anche con la sedia a rotelle.

Nei Sassi ci sono, poi, servizi igienici in via Fiorentini e in Via Madonna delle Virtù, nei pressi della piazza San Pietro Caveoso.

Scegli un tour e scopri tutte le bellezze che ti attendono!