Madonna del Monteverde


 

chiesa rupestre madonna del monteverde

La Chiesa della Madonna del Monteverde

La Chiesa Rupestre della Madonna del Monteverde si trova a livello più basso della timpa della Murgecchia, quasi a livello del torrente Gravina.

Si può arrivare facilmente scendendo da un piccolo sentiero di fianco al cenobio degli Scordati per poi scendere dalla caratteristica scalinata scavata nella roccia.

La distanza dal livello più alto è di circa 200 – 300 metri. Una volta arrivati ci si accorge della eccezionale prospettiva dei Sassi visti dal basso.

La cripta presenta una facciata costruita dove spicca il campanile realizzato con conci di tufo.

Il frontale presenta tre finestre rettangolari e un architrave dove si intravede la testa di un angelo adornata dalle ali.

L’interno purtroppo ha perso negli anni molti elemento decorativi che aveva un tempo.

E’ ha pianta rettangolare, sull’altare c’era l’immagina della Madonna del Monteverde, mentre nella parte in fondo dell’eremo c’era anticamente una Crocifissione.

[read more=”continua” less=”riduci”]

Intorno al vecchio Santuario ci sono piate di ulivo selvatico e fichi d’india vecchissimi, diventati quasi alberi.

Per la sua posizione e per il paesaggio rupestre che offre tutt’intorno, tra la congiunzione di due fiumi, il verde di alberi e arbusti selvatici, i colori della roccia grigia e rossastra e il panorama unico, questa location è stata scelta spesso come set per girare molte scene di film importanti, per fare un esempio la scena del monte degli ulivi nel famoso film la Passione di Cristo di Mel Gibson.

Luogo ideale per escursioni a piedi, il sito si trova nei pressi dello ‘Jurio’, in italiano il Gorgo.

Due pareti verticali di rocce, in cui al centro scorrono le acque di un torrente che prima di incontrare il fiume Gravina compie dei salti formando delle cascatelle che a vari livelli si trasformano in laghetti naturali, ove un tempo i materani eran soliti fare il bagno durante i periodi estivi.

A monte della medesima Chiesa sorge un santuario ancora oggi frequentato dai devoti materani: la Chiesa della Madonna delle Vergini.

[/read]